il s.o. nato nel 1985


Microsoft Windows

Microsoft Windows è una famiglia di sistemi operativi per l'utilizzo su personal computer prodotta da Microsoft a partire dal 1985, ma ne esistono anche diverse versioni specifiche per server e sistemi integrati (palmari e smart-phone).

Bisogna però precisare che le versioni a 16 bit non sono veri e propri sistemi operativi, ma più riduttivamente degli ambienti operativi.

La prima versione indipendente di Microsoft Windows, la versione 1.0 rilasciata nel 1985, non disponeva di un gran numero di funzionalità ed ebbe scarso successo.

Windows 1.0 non forniva un sistema operativo completo, ma era un'estensione dell'MS-DOS e perciò ne condivideva problemi e limiti. Inoltre i programmi distribuiti con la prima versione comprendevano "applicazioni giocattolo" con poca attrattiva per gli utenti aziendali.

Windows possiede la maggior parte del mercato dei sistemi operativi client (circa 85%), ed è stato concepito sin dalla sua creazione per essere portabile sulle più svariate architetture.

Sebbene si sia diffuso quasi esclusivamente su computer con architettura x86, in passato sono state prodotte alcune versioni di Windows NT per DEC Alpha, MIPS, PowerPC e SPARC: oggi non vengono più né supportate tantomeno sviluppate.

Attualmente sono supportate anche le nuove piattaforme a 64 bit di Intel e AMD ha ciò fatto diventare realtà la possibilità del calcolo a 64 bit anche nei computer desktop i 64 bit erano già disponibili anche in percedenza su server e workstation, grazie ai processori Itanium e Opteron.

Per meglio supportare questo momento di transito fra i 32 e i 64 bit la Microsoft ha incluso nel pacchetto di Windows l'applicativo WoW64 che permette l'esecuzione di codice a 32 Bit su piattaforme a 64 Bit.

pubblicato da Totocellux | 10 giugno 2009 12:08 | pagina ufficiale Microsoft



il s.o. nato nel 1985


Microsoft Windows

Microsoft Windows è una famiglia di sistemi operativi per l'utilizzo su personal computer prodotta da Microsoft a partire dal 1985, ma ne esistono anche diverse versioni specifiche per server e sistemi integrati (palmari e smart-phone).

Bisogna però precisare che le versioni a 16 bit non sono veri e propri sistemi operativi, ma più riduttivamente degli ambienti operativi.

La prima versione indipendente di Microsoft Windows, la versione 1.0 rilasciata nel 1985, non disponeva di un gran numero di funzionalità ed ebbe scarso successo.

Windows 1.0 non forniva un sistema operativo completo, ma era un'estensione dell'MS-DOS e perciò ne condivideva problemi e limiti. Inoltre i programmi distribuiti con la prima versione comprendevano "applicazioni giocattolo" con poca attrattiva per gli utenti aziendali.

Windows possiede la maggior parte del mercato dei sistemi operativi client (circa 85%), ed è stato concepito sin dalla sua creazione per essere portabile sulle più svariate architetture.

Sebbene si sia diffuso quasi esclusivamente su computer con architettura x86, in passato sono state prodotte alcune versioni di Windows NT per DEC Alpha, MIPS, PowerPC e SPARC: oggi non vengono più né supportate tantomeno sviluppate.

Attualmente sono supportate anche le nuove piattaforme a 64 bit di Intel e AMD ha ciò fatto diventare realtà la possibilità del calcolo a 64 bit anche nei computer desktop i 64 bit erano già disponibili anche in percedenza su server e workstation, grazie ai processori Itanium e Opteron.

Per meglio supportare questo momento di transito fra i 32 e i 64 bit la Microsoft ha incluso nel pacchetto di Windows l'applicativo WoW64 che permette l'esecuzione di codice a 32 Bit su piattaforme a 64 Bit.

pubblicato da Totocellux | 10 giugno 2009 12:08 | pagina ufficiale Microsoft